Ciao e bentornato o bentornata! 🙂

Sono Paolo Cericola, fondatore della prima Scuola di Respiro in Italia e da oltre 30 anni mi occupo di LIBERARE IL VERO RESPIRO.

Il respiro originario e consapevole, quello che probabilmente anche tu hai dimenticato di avere.

Già! Perché forse tu ancora non lo sai ma tornare a respirare così come natura ci ha fatto, è il primo fondamentale passo per:

 

  • superare stati di ansia e attacchi di panico;
  • vivere con meno stress le giornate;
  • vincere le più disparate paure o fobie;
  • abbattere gli stati di depressione;
  • essere sempre più in forma e in salute;
  • sentirsi pieno di energia; 
  • sperimentare profondi stati di benessere;
  • riscoprire una maggiore consapevolezza di se stessi;
  • migliorare la propria autostima, i rapporti personali, le situazioni lavorative e davvero tanto altro.

 



 

“I miei più sinceri complimenti!”

Visto che sei qui, volevo innanzitutto farti i miei più sinceri complimenti per aver quantomeno deciso di scoprire di cosa si tratta.

Credimi, non tutti finiscono di guardare i 3 video, alcuni addirittura si arrendono al primo … e se già 10 minuti di video per queste persone diventano un ostacolo “insormontabile”, immagina se dovessero iniziare a lavorare su se stessi per superare le proprie fobie, insicurezze, stati d’ansia e depressioni varie.

In tutta sincerità penso che queste persone semplicemente non siano ancora pronte, probabilmente non lo saranno mai in questa vita ma ciò non è un problema nostro perché tu invece hai deciso di andare avanti e se stai leggendo queste parole probabilmente senti forte dentro di te che è arrivato il momento di cambiare.

 



 

Cosa hai scoperto in questi giorni?

Nei 3 video precedenti hai scoperto quali sono le vere cause che possono portarti ad avere PAURA DELL’ACQUA, ovvero:

 

1) Esperienze negative.

2) Paure ereditate.

3) Memorie di vite passate.

 

Te lo ricordi? Riguardati il video se necessario:

Sempre nel primo video poi, hai scoperto qual è il primo esercizio da svolgere per iniziare a riprendere consapevolezza di te stesso, il primo vero passo per superare la tua paura dell’acqua.

Ti avevo consigliato di RESPIRARE in modo ampio e continuo, senza pause, per almeno un’ora al giorno. Chiamato anche RESPIRO CIRCOLARE, questo può davvero migliorare ogni aspetto della tua vita, credimi!

 



 

Nel secondo video poi hai scoperto le 4 regole dell’acqua, un aspetto fondamentale per trasformare questo meraviglioso elemento in un tuo valido alleato.

Come ormai avrai capito, l’acqua può essere tua amica o nemica. E come tutti gli elementi, ha le sue regole. Se le rispetti lei ti avvolge, ti coccola e ti protegge. Se non le rispetti… semplicemente AFFOGHI!

Riguardati il video se non le ricordi:

Ti riassumo qui velocemente l’esercizio:

 

#1 – fai un respiro ampio con la bocca, abbastanza velocemente e poi ti immergi;

#2 – una volta sott’acqua, tieni la bocca chiusa ed espira;

#3 – una volta finita l’aria, prova a stare ancora un po’ con la bocca chiusa sott’acqua;

#4 – riemergi con calma, prendi un solo respiro ampio e veloce fatto con la bocca, e immergiti di nuovo.

 

Personalmente ti consiglio di continuare a svolgere i due esercizi – il respiro circolare e le 4 regole fondamentali – fino a quando la tua paura dell’acqua non sarà svanita del tutto.

Anche solo questo, ha permesso a centinaia di persone di superare e vincere la propria paura dell’acqua e, paradossalmente, hanno provato il piacevole effetto collaterale di veder migliorare tanti altri aspetti della loro vita. 🙂

 



 

Nel terzo e penultimo video invece, hai potuto vedere la gioia negli occhi di Maria che per 50 anni non è mai entrata in una piscina o anche solo in riva al mare, perché terrorizzata dall’acqua.

Grazie al metodo AcquaAmica® infatti, lei è riuscita a superare la paura dell’acqua in soli 3 giorni, così come puoi vedere nel video e nella testimonianza che poi ci ha mandato qui sotto:

Pensa che Maria è stata talmente soddisfatta dei risultati ottenuti che in tutti questi anni ha inviato un sacco di partecipanti a tutti i nostri eventi… posso assicurarti che solo una persona estremamente soddisfatta fa tutto ciò … gratis!

 



 

ATTENZIONE!!!

Se ti sei perso qualche passaggio e non hai visto anche solo uno di questi 3 video, ti consiglio di fermarti, di fare un passo indietro e di guardarli attentamente.

Questo è un passaggio fondamentale per capire qualcosa in più soprattutto su te stesso e poi anche su come superare la paura dell’acqua in soli 7 giorni

 

“Quanti soldi vuoi ancora buttare in inutili corsi di nuoto e terapie varie, visto che ad oggi non ti hanno portato alcun risultato?”

 

… solo dopo aver visto i 3 video, dopo aver svolto l’esercizio del RESPIRO CIRCOLARE e delle 4 REGOLE DELL’ACQUA, allora potrai andare avanti con maggiore consapevolezza.

Pensa che per la maggior parte è bastato anche solo svolgere questi esercizi, in autonomia a casa propria, per vincere e superare la propria fobia dell’acqua.

 

Mentre esistono invece una buona parte di persone che sente il bisogno di avere il supporto di un esperto. E non c’è nulla di male, credimi. Quando si tratta di “paure” così radicate, purtroppo certi meccanismi inconsci possono essere più profondi di quanto la mente razionale possa comprendere.

Quindi se per una ragione qualsiasi, senti che svolgere da solo o da sola questi esercizi possa non bastare e vuoi comunque superare la tua paura dell’acqua, magari affiancato da un professionista con oltre 30 anni di esperienza alle spalle, segui attentamente quello che sto per dirti da adesso in poi.

 



 

Arturo, pensionato, Catania

“Sono riuscito a vincere la PAURA DELL’ACQUA già al secondo giorno del percorso.”



 

 

Come superare la paura dell’acqua in soli 7 giorni?

Oggi quindi, per concludere, vorrei farti conoscere qualcosa che nessun’altro può offrirti in tutto il Mondo. Un metodo da me ideato e già collaudato per far passare la paura dell’acqua in soli 7 giorni.

Ma prima di continuare, a mio avviso, dovresti rispondere sinceramente a queste due domande:

 

Quanto è importante per te superare la PAURA DELL’ACQUA?

Quali BENEFICI REALI e tangibili ne potresti trarre?

 

Vincendo questa tua fobia, finalmente potrai provare il piacere di :

 ·  tuffarti in acqua senza paura di affogare;

 ·  farti una bella nuotata sott’acqua (chi non l’ha mai fatto non può capire!)

 ·  non sentirti più un imbecille quando ti avvicini al bordo di una piscina;

 ·  goderti una bella giornata di mare;

 ·  rilassarti con un bel bagno in una vasca traboccante di acqua (magari con idromassaggio);

 ·  giocare e ridere sott’acqua con figli o nipoti;

 ·  non essere più preso in giro da amici e parenti;

 ·  dimostrare, soprattutto a te stesso, che sei in grado di affrontare e vincere qualsiasi tua paura;

 ·  comprendere un metodo con cui educare i tuoi figli e le persone a te care, per stare meravigliosamente bene e affrontare qualunque cosa nella loro vita.

 

Quest’ultimo punto poi non è da sottovalutare perché, se ricordi il primo video, abbiamo detto che una delle cause di questa fobia sono le paure ereditate, quindi l’unico modo che hai per non rischiare di trasmettere la paura dell’acqua ai tuoi figli, è quello di superarla tu per primo.

 

Umberto, imprenditore, Napoli.

E’ stata una settimana diversa dalle altre, un lavoro su di me con un conduttore – Paolo Cericola – insieme ad Arturo, mio compagno di viaggio.

Avere una persona solo per noi due è stata una bellissima esperienza. Un’esperienza per me importante, che mi ha anche fortificato, mi ha aiutato a sentirmi più forte e più coraggioso.

La paura più grossa era quella di andare sott’acqua in piscina a 36°. Ho provato dolore. Riuscire a stare sott’acqua non è stata un’esperienza facile, ma sono contento di avercela fatta.

Poi ci sono state le sedute di un’ora di Respiro della Memoria® la mattina, che già conoscevo, ma farlo tutti i giorni per una settimana è stata un’esperienza per me nuova.

Le sedute sono andate bene, si è sciolto il nodo alla gola, il respiro ora è più libero e meno contratto. Sono stato bene, e dopo una settimana sono soddisfatto che la gola ora sia più libera e che il rilassamento sia andato sempre meglio.

Poi c’è stata l’esperienza del tuffo con il bagno a mare, anche se per me è stato molto faticoso arrivare a mare, con un centinaio di scalini, la strada piena di rocce, non facile da percorrere.

Cominciava poi la salita, che è stata più faticosa, col sole forte di mezzogiorno è stata una fatica.

Il bagno a mare è stato molto bello, alla fine sono contento di avercela fatta.

Grazie per quest’esperienza che mi hai fatto fare Paolo.

 

Perché “AcquaAmica®” e come funziona?

Perché l’acqua può davvero essere nostra amica. Se rispettiamo le sue regole, lei ci sostiene, ci fa godere e ci dà la vita.

Il programma AcquaAmica® infatti ha una durata di una settimana in cui, in modo mirato, tornerai a “fare amicizia” con questo elemento.

Durante la settimana intensiva si faranno sessioni di Respiro della Memoria® e di Coccoloterapia® in acqua calda, due metodi da me ideati e messi a punto, rispettivamente nel 1995 e nel 1998, quindi abbondantemente collaudati con tantissimi anni di esperienza 😉

In più faremo altri lavori e giochi in acqua per acquisire una maggiore confidenza con l’elemento e sciogliere le tue paure.

 

Ma soprattutto riuscirai finalmente a:

 ·  tuffarti in acqua senza paura di affogare;

 ·  provare il piacere di nuotare;

 ·  andare sott’acqua e goderti le sensazioni che proverai;

 ·  fare il morto a galla;

 ·  lasciarti andare alle coccole di questo meraviglioso elemento.

 

Elda, pensionata, Imperia

Mi sono trovata benissimo e mi è piaciuto tutto. Le sedute individuali sono state davvero interessanti perché mi sono rilassata ancora di più.

E’ stato importante rivivere nei dettagli quando, da bambina, ho rischiato l’annegamento in un fiume con una compagna. Le sensazioni che ho vissuto durante la seduta sono state proprio quelle di allora. Il vestitino della mia amica al quale mi aggrappavo per tornare ogni tanto brevemente a galla e prendere poca aria era vivido nelle sensazioni mentre Paolo mi faceva riemergere…

Questa volta però la certezza era che mi sarei salvata.

Rivivere questo evento nella mia mente più e più volte mi ha permesso alla fine di guardare queste scene come se non mi appartenessero più.

Pensare che le paure legate a questo episodio sono state con me 50 anni!!!

Ora dopo aver rivissuto quell’esperienza mi sono liberata e vado al mare da sola, mi tuffo in acqua e mi godo delle bellissime nuotate anche nell’acqua alta, grazie al programma AcquaAmica® che ho fatto con Paolo.

GRAZIE PAOLO Elda

 

Perché in 7 giorni?

In tutti questi anni e con l’esperienza ho notato che una settimana è il tempo giusto per aprire, sperimentare, toccare emozioni e memorie, sciogliere nodi e paure, godere delle scoperte, abituarsi ai cambiamenti e poi chiudere il lavoro dolcemente, per poi tornare a casa rinnovati e cambiati, pronti ad affrontare la vita in modo decisamente diverso da come si era abituati.

 

Come si svolge?

Durante la settimana, dopo un minimo di teoria, sperimenterai – oltre agli inevitabili e speciali esercizi in acqua – anche una sessione di Respiro della Memoria® ed una sessione di Coccoloterapia® in acqua calda ogni giorno, più qualche altro esercizio di consapevolezza e armonizzazione.

Per comprendere a livello profondo altre cose che ti aiuteranno nello stare tranquillo/a non solo in acqua, ma anche fuori nella vita di tutti i giorni.

Questo qui sotto è il pacchetto base con cui abitualmente lavoriamo, ma può essere cambiato a seconda delle esigenze e gli orari delle sedute saranno decisi al momento, in base alle tue necessità.

 

Sabato

Incontro con conoscenza, spiegazioni sulle attività e su come si svolgeranno, anamnesi, svolgimento burocrazie varie, Tessera Associativa.

  • 1 seduta di Respiro della Memoria®, durata 2 ore e mezza la prima volta, circa due ore le successive.

 

Domenica

  • 1 seduta di Respiro della Memoria®, al mattino.
  • 1 seduta di Coccoloterapia® in acqua calda, al pomeriggio.

 

Lunedì

  • 1 seduta di Respiro della Memoria®, al mattino.
  • 1 seduta di Coccoloterapia® in acqua calda, al pomeriggio.

 

Martedì

  • 1 seduta di Respiro della Memoria®, al mattino.
  • 1 seduta di Coccoloterapia® in acqua calda, al pomeriggio.

 

Mercoledì

  • 1 seduta di Respiro della Memoria®, al mattino
  • 1 seduta di Coccoloterapia® in acqua calda, al pomeriggio

 

Giovedì

  • 1 seduta di Respiro della Memoria®, al mattino.
  • 1 seduta di Coccoloterapia® in acqua calda, al pomeriggio.

 

Venerdì

  • 1 seduta di Respiro della Memoria®, al mattino.
  • 1 seduta di Coccoloterapia® in acqua calda, al pomeriggio.

 

Sabato

  • preparativi per la partenza e chiusura dei lavori e della vacanza.

 

Perché partecipare?

Perché è l’unico programma che ti permetterà realmente di risolvere la tua paura dell’acqua in soli 7 giorni.

L’esperienza maturata in più di 30 anni di lavoro, con migliaia di ore non più quantificabili di esperienza fatta tutti i giorni per 11 anni con il Rebirthing, e poi nei successivi 19 anni con la sua evoluzione – il Respiro della Memoria® – fino ad oggi, e le migliaia di ore (più di 10.000) lavorate in acqua con la Coccoloterapia® in acqua calda, mi hanno permesso di scoprire che la “maggior parte” delle paure sono legate al respiro.

E grazie ad esso, ho ideato un metodo facile e pratico per superare la tua paura dell’acqua in soli 7 giorni.

 

Cosa ci guadagni?

Una nuova consapevolezza di te stesso e del tuo respiro.

 

Galleggiare in acqua - www.acquaamica.it

 

Vincendo questa tua fobia, finalmente potrai provare il piacere di :

 ·  tuffarti in acqua senza paura di affogare;

 ·  farti una bella nuotata sott’acqua (chi non l’ha mai fatto non può capire);

 ·  non sentirti più un imbecille quando ti avvicini al bordo di una piscina;

 ·  goderti una bella giornata di mare;

 ·  rilassarti con un bel bagno in una vasca traboccante di acqua (magari con idromassaggio);

 ·  giocare e ridere sott’acqua con figli o nipoti;

 ·  non essere più preso in giro da amici e parenti;

 ·  dimostrare, soprattutto a te stesso, che sei in grado di affrontare e vincere qualsiasi tua paura;

 ·  comprendere un metodo con cui educare i tuoi figli e le persone a te care, per stare meravigliosamente bene e affrontare qualunque cosa nella loro vita.

 

Quest’ultimo punto poi non è da sottovalutare perché, se ricordi il primo video, abbiamo detto che una delle cause di questa fobia sono le paure ereditate, quindi l’unico modo che hai per non rischiare di trasmettere la paura dell’acqua ai tuoi figli, è quello di superarla tu per primo.

 

Dove lo faremo?

Su un’isola molto particolare: Ischia, un vulcano, quindi con l’energia del fuoco sotto di noi.

Quasi sulla parte più alta dell’isola, quindi avrai un panorama mozzafiato in un silenzio quasi totale, rispetto al resto dell’isola che è molto caotica.

In questo link, puoi vedere solo alcune delle migliaia di foto che ho fatto durante una delle Vacanze Terapeutiche: puoi vedere le foto cliccando qui.

 

Quando e come?

Per il quando ci possono essere due possibili soluzioni:

1) la soluzione: “VIENI CON ME” (di solito ad Ischia), dove metterò il mio lavoro a disposizione di massimo 4 persone, che faranno sedute individuali;

2) la soluzione io solo per te: “ME & YOU – QUANDO VUOI TU E DOVE VUOI TU“, per questa opzione potrai scegliere anche il luogo tra Ischia (NA), Montegrotto (PD) e Roma (al momento).

 

 

L’investimento per la settimana AcquaAmica® “VIENI CON ME” ad Ischia è di 2.797 € in unico pagamento, oppure c’è la possibilità di pagare in tre rate da 997 € (da definire i termini ovviamente).

Tutto compreso: programma AcquaAmica®, pernotto e pensione completa per 7 giorni.

La settimana “ME AND YOU – QUANDO VUOI TU E DOVE VUOI TU” durante tutto l’anno, ha dei costi un po’ più alti, in quanto è un percorso singolo one to one, e variano a seconda del periodo e della location.

 

La prossima data programmata è dal 29 aprile al 6 maggio 2017, la disponibilità è per solo 4 persone, quindi compila il form per saperne di più.

Ti risponderò, via e-mail, entro 48 ore.

Oppure puoi utilizzare i riferimenti qui sotto: